L’impatto della pandemia in Italia ha portato a una maggiore digitalizzazione e attenzione per gli investimenti verdi nel nostro Paese che era già leader nel settore del clima. La Next Generation EU è dunque per il prossimo decennio la grande opportunità di sviluppo dell’Italia, e con la creazione del nuovo Ministero per la Transizione Ecologica, il governo italiano presterà attenzione all’attuazione degli obiettivi fissati nel PNRP. Circa il 40% dei 210 miliardi di euro messi a disposizione dalla Next Generation EU saranno infatti destinati alla transizione ecologica e alla digitalizzazione del sistema produttivo e della pubblica amministrazione.

Per questo le iniziative che tra il 12 e il 20 maggio anticipano e vedono protagonisti Ecomondo e Key Energy (in programma dal 26 al 29 ottobre in fiera a Rimini), le manifestazioni di Italian Exhibition Group leader nelle green technologies ed energie rinnovabili saranno dense di contenuti che vanno al di là delle strette giornate di svolgimento con relatori e incontri concentrati su un obiettivo preciso: supportare il business delle aziende all’estero, favorendo lo sviluppo di un ecosistema imprenditoriale innovativo e sostenibile.

Si parte il 12 maggio con il “Business Day Italy”, organizzato dall’Ambasciata dei Paesi Bassi in Italia all’insegna degli investimenti green e di un prezioso scambio di know-how tra operatori e imprenditori del settore.

Poi, dal 18 al 20 maggio, ecco la terza Digital Green Weeks, con un focus robusto rivolto agli scenari internazionali.

Città circolari, e-commerce, healthy aging, acqua, bioeconomia: questi alcuni dei temi che faranno da filo conduttore al “Business Day Italy” nel corso del quale Ecomondo e Key Energyillustreranno una panoramica sulle opportunità di business, gli sviluppi della green economy in Italia, le innumerevoli possibilità di networking.

Il terzo appuntamento di Ecomondo e Key Energy con le “Digital Green Weeks”, messe a punto dagli autorevoli componenti dei Comitati Scientifici (presieduti per Ecomondo dal professor Fabio Fava e per Key Energy dal professor Gianni Silvestrini), sarà dunque un vero e proprio Think Tank su tematiche calde legate strettamente alla transizione ecologica e a quella energetica.

Con la terza Digital Green Week, focus internazionali su blue economy ed e-mobility: mercoledì 19 maggio “Composting and Carbon Sequestration in soil recognizing the potential in the climate debate”, “AVERE – The European Association for Electromobility; il 20 maggio “The Manta boat, a green and smartship in service of ocean depollution”. 

Nell’ambito di Ecomondo, il primo appuntamento sul tema del compostaggio nel suolo annovera tra gli  speaker David Newman, Managing Director European Circular Bioeconomy Policy Initiative, Jane Gilbert, Carbon Clarity UK, Massimo Centemero Vice President European Compost Network; per le associazioni partecipano Jenny Grant, REA UK, Susan Antler, Compost Council Canada, Frank Franciosi, US Compost Council, Alberto Confalonieri, Technical Director CIC Italy, Peter Olah, National Executive Officer AORA Australia. Mentre nell’ambito di Key Energy, nello stesso giorno si terrà AVERE – The European Association for Electromobility sulla situazione e avanzamento di AFID (Alternative Fuels Directive) con la partecipazione di Baerte Debrey, Chief International Officer – VP AVERE at Elaad, Xavier Moreau, Chair EV task force of smartEn at Nuvve, Thomas Neumann, Policy Officer at AVERE.

Giovedì 20 maggio, l’appuntamento con Frédéric Silvert, Technical Director The SeaCleaners per presentare Manta, la prima nave fabbrica che utilizza una tecnologia all’avanguardia per raccogliere, trattare e valorizzare grandi quantità di rifiuti plastici marini in modo ecologico. Spinta da energie rinnovabili, la Manta incarna un nuovo modo di agire per la salvaguardia degli oceani.

Per registrarsi (tra il 12 e il 20 maggio) alle Digital Green Weeks: ECOMONDO: https://bit.ly/2OD0M90 ; KEY ENERGY: https://bit.ly/2OG5rac