Seleziona una pagina

Italian Exhibition Group lancia il nuovo Salone fieristico internazionale dedicato all’industria turistica mondiale. In calendario nella metropoli cinese di Chengdu dal 24 al 26 ottobre 2017

Imagoeconomica

Le distanze con la Cina si accorciano anche per il mondo del turismo. Italian Exhibition Group lancia TRAVEL TRADE MARKET, salone internazionale B2B dedicato all’industria turistica mondiale che si terrà dal 24 al 26 ottobre 2017 a Chengdu, nel nuovo quartiere della metropoli cinese.

Ad annunciare il nuovo progetto fieristico – durante la conferenza stampa tenutasi nel novembre scorso a Pechino, presso la sede dell’Ambasciata d’Italia, alla Presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Cina. S. E. Ettore Sequi – è stato Matteo Marzotto, vice presidente di Italian Exhibition Group, insieme a Paolo Audino, direttore business internazionale di Italian Exhibition Group e a Dai Bin, presidente della China Tourism Academy. L’incontro stampa è stato seguito da una tavola rotonda alla quale si sono aggiunti Li Bo, Direttore Generale Vision Fair China, e Massimo Gaudiano, Primo Segretario della Cancelleria Consolare all’Ambasciata d’Italia di Pechino.

La nuova manifestazione è frutto di una joint venture fra Italian Exhibition Group e Vision Fair China, primario organizzatore fieristico di Chengdu, ed è realizzata in partnership con CTA China Tourism Academy, ente nazionale preposto alla ricerca e alla promozione turistica che fa capo all’Amministrazione del Turismo della Repubblica Popolare Cinese. Tre soggetti solidi, con esperienza di fiere e di turismo, che conferiscono al progetto garanzie di prospettiva.

È l’inizio di un percorso del quale conosciamo prospettive, ma anche difficoltàdice Lorenzo Cagnoni, Presidente Italian Exhibition GroupLo stiamo affrontando con determinazione e alle nostre intenzioni corrispondono quelle della componente cinese, istituzionale e imprenditoriale, che con noi concorrerà a realizzare il progetto. Qui parliamo di turismo e parliamo di ambiente, settori che possono farci da apripista per altri progetti, da soli o in collaborazione con altre fiere”.

Siamo orgogliosi di questa prima e significativa partnership di così alto profilo internazionale siglata dalla nostra Societàsottolinea Matteo Marzotto, Vice Presidente di Italian Exhibition GroupL’accordo rappresenta l’importante riconoscimento di IEG come exhibition provider globale, col know-how e le competenze Well Done in Italy che sapremo mettere al servizio di un’area e di una città dalle straordinarie potenzialità specie nei settori nei quali questa partnership si svilupperà. Ci impegneremo per rendere TTM il nuovo strategico Marketplace d’Asia per la filiera internazionale del business turistico”.

Trasferiamo a Chengdudettaglia Paolo Audino, Direttore business internazionale di IEG l’esperienza di oltre 40 anni di organizzazione di fiere dedicate al business turistico, con l’obiettivo di radicare un modello innovativo che superi la relazione solo commerciale con il cliente espositore, e la estenda a una condivisione globale dei contenuti e degli obiettivi, per garantire risultati misurabili”.

TRAVEL TRADE MARKET si annuncia come un grande Marketplace per le imprese e le istituzioni coinvolte nei flussi turistici da e verso la Cina, all’insegna di un business in forte crescita, determinato da uno sviluppo del comparto viaggi veramente impetuoso. Il Salone coinvolgerà operatori e aziende lungo tutta la filiera: trasporti turistici, sia aerei che con navi crociera, bus operating, attrezzature per l’hôtellerie e l’outdoor, tecnologie applicate al turismo, ecc.

TRAVEL TRADE MARKET mira alla presenza di 600 espositori già nella prima edizione e di oltre mille buyers da tutto il Mondo, con incontri pianificati su un’apposita piattaforma online. Il focus territoriale di TRAVEL TRADE MARKET sarà tutto il continente asiatico. All’interno della fiera anche un’area TTM NEXT, dedicata ai fenomeni più innovativi a livello di contenuti, tecnologie e servizi, con la testimonianza di start-up cinesi concentrate sul business turistico. Previsti almeno 150 incontri dai contenuti orientati alla conoscenza del mercato e delle più efficaci tecniche operative.

Nel corso della presentazione pechinese è stato anche firmato un memorandum d’intesa fra l’ente fieristico di Chengdu e TTG Incontri, il salone internazionale del turismo organizzato da IEG alla Fiera di Rimini, per avviare uno scambio di dati, informazioni fieristiche e formazione mirato al mercato turistico Italia-Cina.

IL MERCATO TURISTICO CINESE

Negli ultimi anni, grazie al rapido sviluppo socio-economico, il turismo è diventato una parte importante della vita quotidiana dei cinesi. Nei primi sei mesi del 2016 il numero dei turisti cinesi che si sono recati all’estero è stato di 127 milioni, con una crescita del 4,1%. I proventi del settore turistico hanno superato i 300 miliardi di euro, registrando un aumento del 12,4%.

Lo sviluppo turistico stimola gli investimenti e l’anno scorso l’importo creato dal turismo ha superato i 137 miliardi di euro, con una crescita del 42%.  La stima è di una spesa turistica dei cinesi all’estero che viaggia verso i 170 miliardi di euro l’anno. Secondo i dati pubblicati dall’Organizzazione Mondiale del Turismo, dal 2012 la Cina è sempre stato il Paese più grande per consumo turistico all’estero, e contribuisce con oltre il 13% agli introiti turistici mondiali.

Il futuro sarà all’insegna di una maggiore propensione alla spesa, un trend che si ripercuoterà positivamente sul budget destinato ai viaggi che, secondo gli ultimi dati Unwto, nel 2014 si attestava a 164,9 miliardi di dollari, con un incremento di oltre 28 punti percentuali rispetto all’anno precedente.

TOURISM IN CHINA: TRAVEL TRADE MARKET MAKES ITS DEBUT

From 24th to 26th October 2017 in the Chinese city of Chengdu, Italian Exhibition Group launches a new international exhibition devoted to the world tourism industry

The distance from China has been shortened for the tourism world too. Italian Exhibition Group, the new trade expo player formed by the merger between Rimini Fiera and Fiera di Vicenza, is launching Travel Trade Market, the international B2B expo dedicated to the world tourist industry, being held from October 24th  to 26th  2017 in Chengdu, at the Chinese metropolis´s new expo centre.

The new expo project was announced – during a press conference held in Beijing, at the Italian Embassy with the participation of Italy´s Ambassador in China H. E. Ettore Sequi – by Matteo Marzotto, vice president of Italian Exhibition Group, along with Paolo Audino, Italian Exhibition Group´s international business director, and Dai Bin, president of the China Tourism Academy. This was followed by a round table where participants were joined by Li Bo, General Manager of Vision Fair China and Massimo Gaudiano, First Secretary of the Consular Chancery at the Italian Embassy in Beijing.

The new expo is the result of a joint venture between Italian Exhibition Group and Vision Fair China, Chengdu´s primary expo organizer, and realized in partnership with the CTA China Tourism Academy, a national institute responsible for tourism research and promotion that is under the control of the China National Tourism Administration. Three solid organizations, with experience in expos and tourism, which ensure excellent prospects for the project.

Travel Trade Market promises to be a great Marketplace for the enterprises and institutions involved in tourist traffic to and from China, under the banner of rapidly growing business, due to a really impetuous development of the travel sector. The expo will involve trade members and companies along the entire chain: tourist transport (by plane and cruise liner), bus operators, equipment for the hotel industry and outdoors, technology applied to tourism, etc.

Travel Trade Market aims at the participation of 600 exhibitors right from the first edition and over a thousand buyers from all over the world, with meetings planned on a dedicated online platform. The territorial focus of Travel Trade Market will be the entire continent of Asia.

The expo will also host the TTM NEXT area, dedicated to the most innovative phenomena as far as contents, technology and service are concerned, with reports from Chinese start-ups concentrating on tourist business. At least 150 meetings are foreseen, with contents addressing knowledge of the market and the most effective operational techniques.

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi